Parametri fondamentali fotografia

Desmorent: una garanzia per i Ducatisti di tutto il mondo
7 Aprile 2020
fiori battesimo
I fiori da scegliere per un battesimo
8 Aprile 2020

Se stai leggendo hai capito che scattare fotografie può essere la tua nuova passione. Chissà magari qualcosa in più! In effetti imparare a fotografare è un hobby meraviglioso che può portare tante soddisfazioni. La domanda per la quale stai cercando risposte è quella che si pongono tutti. “Cosa diavolo sono tutte quei parametri nella macchina fotografica che ogni volta saltano fuori?”.

Ebbene, si tratta di impostazioni delle quali hai bisogno per scattare la fotografia perfetta. Non importa che tu abbia una macchinetta da 50 euro oppure una delle migliori fotocamere mirrorless in circolazione. Occorre però fare un passo indietro! Prima di capire a cosa servono Iso, apertura e tempo d’esposizione, bisogna quali sono i fattori che li influenzano. E’ necessario quindi acquisire quelle che sono le nozioni basiche di fotografia.

Il tempo d’esposizione e luce

Il tempo d’esposizione è una delle impostazioni più basilari della tua macchina fotografica. La nozione fotografica di base si può così riassumere. Aumentando il tempo d’esposizione, aumenterai la quantità di luce che colpisce il sensore della fotocamera. Viceversa, diminuendolo, il sensore capterà meno luce.

Ammenoché tu non voglia ottenere un effetto particolare, ogni condizione di luce, presenta una velocità d’esposizione ottimale in base. Questa verrà influenzata in egual misura anche dai due fattori che descrivo in seguito. La combinazione scelta di queste tre impostazioni di base, ci posizionerà in un punto o in un altro del triangolo dell’esposizione.

Scegliere l’apertura del diaframma

Prima di affrontare il secondo concetto basilare della fotografia bisogna sapere cosa è il diaframma. Si tratta di una sorta di ghiera meccanica la cui apertura è regolabile. Quanto più sarà aperto, più luce entrerà attraverso la fessura che conduce la luce al sensore. In tutte le macchine fotografiche, la misura di questa apertura la troverai espressa in “F”. Quanto più basso il numero affianco alla F, maggiore sarà l’apertura.

Se hai acquistato una macchina fotografica per principianti, normalmente il numero più basso che vedrai sarà un F3. Mentre il più alto si aggirerà intorno al F20 – F22. Se invece il tuo obiettivo ti consente scendere al di sotto del F3, allora complimenti. Vuol dire che hai un buon obiettivo a disposizione.

Prima di passare al successivo concetto base in fotografia, bisogna fare un piccolo appunto. Questa variabile oltre ad influenzare la luce, avrà effetto anche sulla profondità di campo. Che andrò ad analizzare in un altro articolo per non allungare troppo questo.

Che cosa è l’ISO?

Prima del passaggio alle macchine digitali, le pellicole che si utilizzavano avevano una determinata sensibilità alla luce. Questa sensibilità determina la velocità con cui la pellicola catturava la luce. Più basso l’ISO (o ASA), più lenta era la cattura della luce da parte del film.

Oggigiorno questa sensibilità è riprodotta digitalmente ed ha sostanzialmente le stesse conseguenze sull’immagine finale.

Altri parametri importanti in fotografia.

Quanto esposto fin ora si riduce a quelle che sono le cose essenziali che bisogna sapere prima di scattare una fotografia. Esistono anche molti altri parametri che imparerai con il tempo e che non possiamo scrivere in quest articolo per non convertirlo in un tomo in stile divina commendia.

Tra di essi troviamo:

  • Bilanciamento dei bianchi.
  • Priorità apertura o esposizione.
  • Compensazione dell’esposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *